aggiornato il 30/11/2017

Tassa sui rifiuti - rassicurazioni sul corretto calcolo delle pertinenze....

....

In questi giorni la stampa e in genere tutti media hanno riportato la notizia che diversi Comuni avrebbero sbagliato il calcolo della Tassa sui rifiuti applicando la quota variabile della tassa dovuta anche sulle pertinenze oltre che sull’abitazione. Un errore che ha fatto lievitare a dismisura il prelievo, a spese di milioni di famiglie, anche fino al doppio del dovuto.

Il Ministero in data 21/11/2017 è intervenuto con un’apposita circolare con cui si conferma corretto computare la quota variabile una sola volta in relazione alla superficie totale dell'utenza domestica. "Il chiarimento - ricorda il Mef - si è reso necessario a seguito del calcolo che alcuni Comuni hanno adottato, in base al quale la parte variabile della tassa è stata moltiplicata per il numero delle pertinenze. In questo modo sono risultati importi decisamente più elevati rispetto a quelli che sarebbero risultati applicando la quota variabile una sola volta".

L’Amministrazione Comunale informa i propri cittadini che il calcolo applicato sulle tariffe TARI di Ponte San Nicolò sono riferite all’ ”utenza” intesa come somma complessiva delle superfici dell’unità abitativa e delle relative pertinenze unitamente alla parte variabile dovuta dal singolo nucleo familiare, conformemente a quanto previsto dal dettato normativo e dal testo della summenzionata circolare del Mef.

[27/11/2017]

Scegli il colore del sito: